HackMe old

[av_slideshow_full size=’no scaling’ min_height=’0px’ stretch=’image_no_stretch’ animation=’slide’ autoplay=’false’ interval=’5′ control_layout=’av-control-default’ src=” attachment=” attachment_size=” position=’top left’ repeat=’no-repeat’ attach=’scroll’]
[av_slide_full id=’5780′][/av_slide_full]
[/av_slideshow_full]

[av_section min_height=” min_height_px=’500px’ padding=’default’ shadow=’no-shadow’ bottom_border=’no-border-styling’ bottom_border_diagonal_color=’#333333′ bottom_border_diagonal_direction=” bottom_border_style=” id=” color=’main_color’ custom_bg=’#1a6612′ src=” attachment=” attachment_size=” attach=’scroll’ position=’top left’ repeat=’no-repeat’ video=” video_ratio=’16:9′ overlay_opacity=’0.5′ overlay_color=” overlay_pattern=” overlay_custom_pattern=”]

[av_textblock size=” font_color=’custom’ color=’#000000′]

HACKME

[/av_textblock]

[/av_section][av_one_full first min_height=” vertical_alignment=” space=” custom_margin=” margin=’0px’ padding=’0px’ border=” border_color=” radius=’0px’ background_color=” src=” background_position=’top left’ background_repeat=’no-repeat’ animation=” mobile_display=”]
[av_textblock size=” font_color=” color=”]

Che cos’è un hackathon?

Un hackathon (anche detto hackfest) è un evento al quale partecipano, a vario titolo, esperti di diversi settori dell’informatica: sviluppatori di software programmatori e grafici. Nel tempo, i temi degli hackathon si sono espansi oltre l’ambito prettamente tecnologico-informatico : alla cultura, al cibo, alle scienze della terra, alle smart city ,sport, medicina, disabilità, asteroidi, meteo etc. Questo ha generalmente una durata variabile   e può avere varie finalità lavorative, didattiche, sociali.
[/av_textblock]
[/av_one_full]

[av_textblock size=” font_color=” color=”]

La struttura

Tradizionalmente gli hackathon partono con una presentazione del programma e, se esiste, dell’argomento al centro dell’evento. I partecipanti passano alla proposta di idee e alla formazione di squadre in base agli interessi e alle competenze. Le squadre sono formate generalmente da 4-5 persone, di cui almeno un programmatore (per la scrittura del codice di programmazione) e un grafico (per la creazione dei loghi e delle slides di presentazione). Nel caso di tecnologie particolari o poco conosciute è comune prassi mettere a disposizione dei mentor, esperti chiamati ad offrire supporto in quell’ambito specifico. I partecipanti avranno un tempo di lavoro che coincide con la gran parte della durata dell’evento. Solitamente le ultime ore sono riservate alla presentazione dei progetti, alla loro valutazione e alla dichiarazione dei vincitori.

Al termine degli hackathon i partecipanti illustrano i risultati ottenuti (processo che per la sua somiglianza alla presentazione davanti agli investitori di un’idea di startup viene chiamato pitch e, se previsto, una giuria valuta i lavori premiando i più meritevoli. Gli hackathon, alla fine dei quali vengono realizzati dei prototipi o vengono portate delle migliorìe ai software già esistenti , sono organizzati da aziende informatiche e non (software house, aziende di trasporto, aziende di sicurezza, compagnie assicurative etc) per testare o trovare idee innovative di utilizzo dei loro prodotti o servizi.
[/av_textblock]

[av_section min_height=” min_height_px=’500px’ padding=’default’ shadow=’no-shadow’ bottom_border=’no-border-styling’ bottom_border_diagonal_color=’#333333′ bottom_border_diagonal_direction=’scroll’ bottom_border_style=’scroll’ scroll_down=” id=” color=’main_color’ custom_bg=” src=” attach=’scroll’ position=’top left’ repeat=’no-repeat’ video=” video_ratio=’16:9′ video_mobile_disabled=” overlay_enable=” overlay_opacity=’0.5′ overlay_color=” overlay_pattern=” overlay_custom_pattern=”]
[av_font_icon icon=’ue830′ font=’entypo-fontello’ style=’border’ caption=’Torna a MEW’ link=’manually,https://www.bestmessina.it/mew-2021/’ linktarget=” size=’40px’ position=’center’ color=”][/av_font_icon]
[/av_section]